valpolicella-saltari

Valpolicella Ripasso Superiore DOC

provenienza

Provenienza

Vigneto di turano: 8 ettari con sesto di impianto misto a spalliera e pergoletta veronese e vigneto di Monte Caro IO ha a sesto di impianto a spalliera tipo Guyot densità per ettaro da 3500 a 4000 piante circa con resa di circa 1,5 Kg per ceppo.

terreno

Terreno

Posizione collinare terrazzata da 150 a 300 mt.s.l.m., composizione molto calcarea con alcalinità moderata ed una esplorazione della profondità delle radici media. La scarsa disponibilità idrica e la pietrosità superficiale elevata creano una condizione unica ad una produzione molto bassa ma di qualità estrema.

abbinamenti

Abbinamenti

Questo vino è ottimo per accompagnare primi piatti saporiti, come risotto ai funghi. Ideale anche con piatti a base di carne come carni grigliate, arrosti e selvaggina. Eccezionale anche con salumi e formaggi di media stagionatura.

uvaggio

Uvaggio

60% Corvina
10% Corvinone
20% Rondinella
10% Croatina

degustazione

Note di degustazione

All'esame visivo questo vino si presenta con un colore rosso intenso. Un bouquet ampio, intenso, fine e persistente con note che spaziano dai piccoli frutti rossi ad un elegante sentore di legno tostato. All'assaggio questo vino morbido e vellutato con un'ottima concentrazione e persistenza, mantiene una buona bevibilità caratteristica del Valpolicella, pur presentando intensi sentori fruttati e speziati con sottofondo di cioccolata.

Descrizione
Le uve attentamente selezionate in vigneto durante la vendemmia, vengono poi vinificate con delicata pigiadiraspatura. Successivamente segue una fermentazione a temperatura controllata per 8-10 giorni. Conclusa la fermentazione alcolica, il nuovo vino viene conservato in cisterne di acciaio per poi essere “ripassato” sulle vinacce dell'Amarone. È proprio questa la vera caratteristica di questo prodotto: il “ripasso” del vino nuovo sulle vinacce dell’Amarone appena pigiato nel mese di febbraio, favorisce una seconda fermentazione che facilita sia l’estrazione dei tannini sia degli aromi tipici di questo vino. Grazie a questo passaggio il vino acquista un'estrema longevità e struttura. Dopo la svinatura viene favorito lo svolgimento della fermentazione malolattica alla quale segue poi un'attenta selezione delle migliori partite. Infine il vino affina per circa 36-48 mesi in botti di medie e grandi dimensioni. Dopo l’imbottigliamento il vino riposa ulteriormente per almeno 6 mesi in ambienti a temperatura controllata.
condividere-accogliere
Prossimo della categoria Grappa di Amarone

Grappa di Amarone della Valpolicella

Precedente della categoria I Saltari

Amarone della Valpolicella DOC